Quando l’assegno (bancario o circolare) sia presentato da persona che adduca di agire in nome e per conto del prenditore in forza di rappresentanza

Quando l’assegno (bancario o circolare) sia presentato da persona che adduca di agire in nome e per conto del prenditore in forza di rappresentanza, la banca, in quanto tenuta a controllare la coincidenza del presentatore con il prenditore ai sensi ed agli effetti dell’art. 43 del R.D. n. 1736/1933, ha l’onere di acquisire prova di […]

Read More &#8594