Quando si ha contratto di appalto e non di vendita

Si ha contratto di appalto, e non contratto di vendita, quando, secondo la volontà dei contraenti, la prestazione della materia è un semplice mezzo per la produzione dell’opera, il lavoro essendo prevalente rispetto alla materia, sicché è corretta la qualificazione come appalto del contratto avente ad oggetto la costruzione di un capannone di grandi dimensioni, […]

Read More &#8594

Denuncia dei vizi: il termine decorre dal deposito della consulenza

In tema di appalto, il termine annuale previsto, a pena di decadenza, dall’art. 1669 cc co. 1 per la denuncia dei gravi difetti dell’opera appaltata decorre dal giorno in cui il committente (o l’acquirente) abbia conseguito un apprezzabile grado di conoscenza obbiettiva della gravità dei difetti stessi e della loro derivazione eziologica dall’imperfetta esecuzione dell’opera, […]

Read More &#8594

Decadenza ex art. 1669 cc e obbligati in solido: non opera il principio dettato in tema di interruzione della prescrizione

In tema di solidarietà tra coobbligati, l’art. 1310 cc co. 1, dettato in materia di prescrizione, non è applicabile anche in tema di decadenza, non solo per la chiarezza del testo normativo, riferito solo alla prescrizione, ma anche per la profonda diversità dei due istituti, fondandosi la prescrizione sull’estinzione del diritto che, per l’inerzia del […]

Read More &#8594

La responsabilità ex art. 1669 cc opera anche a carico del progettista, del direttore dei lavori

La responsabilità, regolata dall’art. 1669 cc in tema di rovina e difetti di immobili, è di natura extracontrattuale e si basa sul presupposto della partecipazione alla costruzione dell’immobile in posizione di «autonomia decisoria»; conseguentemente, ha un ambito di applicazione più ampio di quello risultante dal tenore letterale della disposizione (che fa riferimento solo all’appaltatore nei […]

Read More &#8594

I gravi difetti della costruzione (art. 1669 cc) non sono solo quelli che riguardano la staticità dell’edificio

In tema di appalto, i gravi difetti di costruzione che danno luogo alla garanzia prevista dall’art. 1669 cc non si identificano necessariamente con vizi influenti sulla staticità dell’edificio, ma possono consistere in qualsiasi alterazione che, pur riguardando soltanto una parte condominiale, incida sulla struttura e funzionalità globale dell’edificio, menomandone il godimento in misura apprezzabile Tribunale […]

Read More &#8594