È legittimo il rifiuto di ricevere il pagamento del canone effettuato con modalità diverse da quelle indicate nel contratto di locazione?

La pratica negoziale conosce situazioni nelle quali anche circostanze non essenziali come le modalità di pagamento assumono, negli accordi delle parti, rilevanza ai fini del corretto adempimento -giustificando quindi talora l’inadempimento o il rifiuto di adempimento di controparte- ma si tratta pur sempre di ipotesi di violazione di accordi specifici, che pertanto integra un comportamento […]

Read More &#8594

Sfratto per morosità e pagamento dei canoni prima dell’udienza di convalida: la cristallizzazione dell’inadempimento nella locazione commerciale

In tema di locazione ad uso diverso da quello abitativo, il pagamento dei canoni dopo la notifica dell’intimazione dello sfratto per morosità, quand’anche effettuato prima dell’udienza per la relativa convalida, non è idoneo ad impedire la risoluzione del contratto. Tribunale di Modena (Ticchi), sentenza n. 403 del 4 aprile 2022

Read More &#8594

Il danno da occupazione sine titulo di un immobile non è in re ipsa (ma può presumersi pari ad un potenziale canone mensile del 3% del valore di vendita)

Il danno da occupazione abusiva di immobile non può ritenersi sussistente in re ipsa e coincidente con l’evento, che è viceversa un elemento del fatto produttivo del danno, ma, ai sensi degli art. 1223 cc e art. 2056 cc, trattasi pur sempre di un danno-conseguenza, sicché il danneggiato che ne chieda in giudizio il risarcimento […]

Read More &#8594