Clausola risolutiva espressa: l’inadempimento non può riguardare tutte le clausole contrattuali

La clausola risolutiva espressa (art. 1456 cc) consente la risoluzione ipso iure del contratto quando abbia un oggetto specifico, sicché è inefficace un patto risolutivo che si esaurisca nel generico richiamo di tutte le obbligazioni contrattuali, nel qual caso la dichiarazione del creditore di volersene avvalere non determina l’estinzione del rapporto ed impone di valutare […]

Read More &#8594

Appalto: il recesso del committente per mera sfiducia

In tema di appalto, il recesso riconosciuto al committente dall’art. 1671 cc può essere determinato dalla sfiducia nei confronti dell’appaltatore per la condotta da questi tenuta, che, però, è irrilevante ai fini dello scioglimento del contratto, conseguente alla mera ricezione dell’atto (art. 1335 cc) e disgiunto dall’accertamento di un inadempimento imputabile (art. 1218 cc) e […]

Read More &#8594

Il comportamento della parte capace di interferire con l’avveramento della condizione negoziale

La parte capace di interferire con l’avveramento della condizione non può tenere una condotta che, impedendolo, renda inefficace il contratto, quindi il giudice è tenuto ad accertare se le iniziative intraprese pendente condicione siano conformi a buona fede (art. 1358 cc). In caso negativo, la controparte può chiedere la risoluzione del contratto e il risarcimento […]

Read More &#8594

La risoluzione di diritto a seguito di diffida ad adempiere nel caso di termine non essenziale

Ai fini dell’accertamento della risoluzione di diritto conseguente alla diffida ad adempiere (art. 1454 cc) intimata dal creditore, il giudice è tenuto a valutare l’imputabilità (art. 1218 cc) e la non scarsa importanza (art. 1455 cc) dell’inadempimento. A tal fine, il vano decorso del termine non essenziale può comportare la risoluzione del contratto quando, in […]

Read More &#8594

Cosa deve provare ed allegare il creditore che eserciti un’azione di responsabilità contrattuale?

Il creditore che eserciti un’azione di responsabilità contrattuale può limitarsi ad allegare l’inadempimento dell’obbligazione, di risultato o di mezzi, mentre deve (allegare e) provare la fonte del suo diritto, il danno e il nesso di causalità con la condotta del debitore. In particolare, l’allegazione deve essere specifica e attenere ad un inadempimento per così dire […]

Read More &#8594