Gli estratti conto inviati al solo debitore principale possono essere fatti valere contro il suo fideiussore?

In tema di conto corrente bancario, l’estratto conto comunicato dalla banca al debitore principale e dal medesimo non impugnato nel termine di cui all’art. 1832 cc, assume carattere di incontestabilità, sicché è idoneo a fungere da mezzo di prova anche nel successivo giudizio contenzioso instaurato nei confronti del fideiussore. Tribunale di Modena (Pagliani), sentenza n. […]

Read More &#8594

Il cd. fido per smobilizzo crediti è un contratto atipico

Con l’apertura di credito bancario la banca si obbliga, per un periodo di tempo o a tempo indeterminato, a tenere un importo in denaro a disposizione del cliente, che può fruirne e ricostituire la provvista convenuta. Diversamente, il cd. fido per smobilizzo crediti, che è un contratto atipico con elementi caratteristici di diversi contratti (apertura […]

Read More &#8594

Diritto di regresso del fideiussore verso il Fallimento ed eccezione di compensazione

Il credito di regresso, nell’ipotesi più frequente del fideiussore, il quale effettui il pagamento, anche se intervenuto dopo la dichiarazione di fallimento del debitore principale ha natura concorsuale in quanto si sostituisce al credito estinto, senza che ciò implichi alcuna violazione del principio di cristalizzazione della massa passiva. Ciò non implica tuttavia la necessità dell’ammissione […]

Read More &#8594

La clausola penale di estinzione anticipata del mutuo rileva ai fini della verifica di usurarietà?

L’importo previsto a titolo di penale (da estinzione anticipata o da inadempimento) non rileva ai fini della valutazione di usurarietà del contratto, quale superamento del tasso soglia, perché non costituisce un costo relativo all’erogazione del credito ma ha la funzione di compensare la parte non inadempiente dalle conseguenze che derivano dall’inadempimento della controparte. Tribunale di […]

Read More &#8594