Sinistri stradali: contrasto tra giudicati e omogeneità della pronuncia tra conducente, proprietario e Assicurazione


Deve escludersi che nel nostro ordinamento giuridico viga un principio in forza del quale, in materia di risarcimento dei danni derivati da sinistro stradale, sia necessario rendere la stessa omogenea pronuncia, di accoglimento o rigetto, nei confronti del conducente, del proprietario e dell’assicuratore del veicolo ipoteticamente danneggiante, giacché nella specie vi [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Disposizioni generali (artt. 2907-2909 cc), (02) Capo II - Dell'istruzione della causa (artt. 175-274 cpc), Codice Assicurazioni private (D.Lgs. n. 209 del 2005)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment