Sfratto e passaggio a cognizione piena a seguito di opposizione: su chi incombe l’onere di avviare il procedimento di mediaconciliazione?

Nei procedimenti di sfratto (art. 657 cpc e ss.), nell’eventuale procedimento a cognizione piena che può seguire la fase sommaria, l’onere di esperire il tentativo obbligatorio di mediazione (D.Lgs. n. 28/2010) incombe sulla parte intimata, a pena di improcedibilità dell’opposizione, anche a prescindere dalla previa emanazione dell’ordinanza ex art. 665 cpc, con conseguente accoglimento della domanda di rilascio.

Tribunale di Modena (Siracusano), sentenza n. 320 del 6 marzo 2019

Esito: Rigetto in rito (1)

Classificazione:

| art. 657 c.p.c. | art. 658 c.p.c. | art. 665 c.p.c. |
(02) Capo II - Del procedimento per convalida di sfratto (artt. 657-669 cpc), D.Lgs. n. 28 del 2010 (Mediaconciliazione civile)
Avatar

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment