Risarcimento del danno: la liquidazione equitativa del quantum presuppone la certezza dell’an


In presenza di un danno incerto nella sua stessa esistenza storica, nessuna valutazione equitativa del giudice può avvenire ai sensi dell’art. 1226 cc, che richiama il concetto di equità integrativa per i casi in cui il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, ma nei quali l’integrazione equitativa deve pur sempre essere fondata su una base di [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(03) Capo III - Dell'inadempimento delle obbligazioni (artt. 1218-1229 cc), (09) Titolo IX - Dei fatti illeciti (artt. 2043-2059 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.