Mutui a tasso variabile: la clausola floor è vessatoria?


La previsione contrattuale del tasso floor (secondo cui, nei mutui concessi a tasso variabile, l’interesse richiesto non può superare un limite minimo nel corso del piano di ammortamento pluriennale) non è vessatoria (art. 1341 cc) né altrimenti vietata dal Codice del Consumo (artt. 33 e 34), a meno che risulti formulata in modo oscuro e poco intellegibile (art [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(02) Capo II - Dei requisiti del contratto (artt. 1325-1352 cc), Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206 del 2005)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.