Le conseguenze della mancata comparizione all’udienza per interrogatorio formale


La mancata comparizione della parte all’udienza destinata al raccoglimento del suo interrogatorio formale, non costituisce una ficta confessio ma consente al giudice – valutata tale ingiustificata assenza unitamente alle altre risultanze di causa – di ritenere come ammessi i fatti oggetto dell’interrogatorio stesso ex art. 232 cpc. [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(02) Capo II - Dell'istruzione della causa (artt. 175-274 cpc), (05) Capo V - Della confessione (artt. 2730-2735 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.