La responsabilità per cose in custodia ha natura oggettiva: conseguenze sull’onere della prova


La responsabilità per i danni cagionati da una cosa in custodia ex art. 2051 cc si fonda non su un comportamento od un’attività del custode, ma su una relazione intercorrente tra questi e la cosa dannosa, così affermandosi la natura oggettiva della responsabilità in questione, in cui rilevante è il “fatto della cosa”, e non il fatto dell’uomo. Conseg [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Disposizioni generali (artt. 2697-2698 cc), (09) Titolo IX - Dei fatti illeciti (artt. 2043-2059 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.