Immobili commerciali: se il conduttore è moroso vale la rendita catastale


Anche nel caso di morosità giudizialmente accertata del conduttore di immobili ad uso non abitativo, la base imponibile del reddito fondiario, in forza del principio costituzionale della capacità contributiva ex art. 53 Cost., si determina non sulla base dei canoni pattuiti ma non riscossi ma facendo riferimento alla rendita catastale (come nell’ipotesi di immob [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(03) Parte II - Ordinamento della repubblica (artt. 55-139 Cost.), Tributario

Related Articles

0 Comment