Il figlio maggiorenne non può pretendere di convivere per sempre con i genitori


La convivenza con i genitori fino a tarda età del figlio maggiorenne attribuisce a quest’ultimo -in forza di un negozio atipico di natura familiare- una detenzione qualificata ma precaria, equiparabile -ai fini della disciplina- a quella del comodato senza determinazione di durata (art. 1810 cc). Conseguentemente, il figlio maggiorenne non ha il diritto incon [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(04) Capo IV - Dei diritti e dei doveri che nascono dal matrimonio (artt. 143-148 cc), (14) Capo XIV - Del comodato (artt. 1803-1812 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment