La relata della notifica sulla cartella non è compilata? E’ irrilevante

In base alla convenzione esistente con Poste Italiane s.p.a. la compilazione della relata di notifica contenuta nel frontespizio della cartella esattoriale spedita in busta chiusa mediante raccomandata a/r costituisce una facoltà e non un obbligo per cui la mancata compilazione di tale relata non vanifica la validità della notifica. Commissione Tributaria Provinciale Modena, sez. I […]

Read More &#8594

L’aggio a favore di Equitalia non è “aiuto di Stato”

L’aggio spettante all’Agente della riscossione – fissato nella misura del 4,65% a carico del debitore se paga entro sessanta giorni dalla notifica della cartella e nell’intera misura dell’8% se paga dopo – rappresenta il compenso per la riscossione delle imposte, ritenuto legittimo dalla Corte Costituzionale, che non può essere considerato un indebito aiuto di Stato. […]

Read More &#8594

Società di comodo: il prezzo di acquisto di un immobile, dichiarato nell’atto di compravendita, deve presumersi veritiero

Premesso che un avviso di accertamento motivato non significa anche che sia provato, essendo diversi i presupposti di base che reggono i due concetti, in tema di società di comodo il prezzo di acquisto di un immobile, come dichiarato nell’atto di compravendita, deve ritenersi veritiero sino a che l’Ufficio non fornisca la rigorosa prova contraria […]

Read More &#8594