L’imparzialità dell’arbitro scelto da una parte: un ossimoro?

– Articolo di Fiorenzo Festi, Ordinario di diritto privato e civile – Clausola compromissoria binaria. La maggior parte delle controversie coinvolge due sole parti. La prevalenza è ancor più marcata nell’arbitrato perché quasi tutti i procedimenti arbitrali traggono fonte da una clausola compromissoria avente ad oggetto liti derivanti da un contratto e per lo più […]

Read More &#8594

La autoliquidazione del proprio compenso da parte degli arbitri

Il capo del lodo relativo ai compensi liquidati agli arbitri in proprio favore non è suscettibile di impugnazione perché riguarda un autonomo rapporto di prestazione d’opera intellettuale. Infatti, la liquidazione si risolve, in sostanza, in una proposta rivolta alle parti che, qualora queste non l’accettino, dà luogo alla procedura prevista dall’art. 814 cpc. App. Bologna […]

Read More &#8594

La costituzione del Collegio arbitrale

Un Collegio arbitrale può ritenersi ad ogni effetto costituito soltanto se sia intervenuta l’accettazione degli arbitri a norma dell’art. 813 cpc Ogni attività precedente tale accettazione si configura come del tutto esterna al procedimento. Tribunale di Modena (Cigarini), 12 gennaio 2001

Read More &#8594