Opposizione all’esecuzione promossa in pendenza di un’opposizione a precetto promossa per le medesime ragioni: quid juris?

Qualora sia promossa un’opposizione all’esecuzione ex art. 615 cpc co. 2 identica, per fatti costitutivi dedotti, ad un’opposizione a precetto già pendente, il giudice dell’esecuzione, all’esito della fase sommaria, non deve assegnare alle parti il termine per promuovere il giudizio di merito ex art. 616 cpc, giacchè quest’ultimo sarebbe destinato ad essere definito in rito […]

Read More &#8594

Opposizione all’esecuzione: la tardiva iscrizione a ruolo della causa di merito comporta l’improcedibilità della domanda?

In tema di opposizione all’esecuzione (art. 615 cpc), la tardiva iscrizione a ruolo della causa di merito ex art. 616 cpc non determina l’improcedibilità del giudizio, ma soltanto l’applicazione delle regole generali di cui agli art. 171 cpc e art. 307 cpc, assolvendo l’iscrizione a ruolo, mero adempimento amministrativo, la funzione di rimarcare l’autonomia della […]

Read More &#8594

L’opposizione all’esecuzione c.d. preventiva

Il giudizio di opposizione a precetto è un ordinario processo di cognizione, nel quale la domanda giudiziale va identificata, nell’aspetto oggettivo, con i suoi elementi costitutivi, del petitum, consistente nella richiesta di un provvedimento giurisdizionale che dichiari l’inesistenza, in tutto o in parte, del diritto del creditore di procedere ad esecuzione forzata (nella specie espropriazione […]

Read More &#8594

Esecuzione forzata minacciata in virtù di un decreto ingiuntivo dichiarato esecutivo per mancata opposizione: l’intimato può difendersi in due modi

Quando l’esecuzione forzata è minacciata in virtù di un decreto ingiuntivo dichiarato esecutivo per mancata opposizione, la parte intimata dispone in teoria di due strumenti di difesa: 1) nel caso in cui si dolga della totale inesistenza della notificazione del decreto ingiuntivo, può proporre opposizione all’esecuzione ai sensi dell’art. 615 cpc sostenendo che l’ingiunzione è […]

Read More &#8594

L’opposizione all’esecuzione promossa in base a titolo esecutivo di formazione giudiziale

In sede di opposizione alla esecuzione promossa in base a titolo esecutivo di formazione giudiziale, la contestazione del diritto di procedere alla esecuzione forzata può essere fondata su ragioni attinenti ai vizi di formazione del provvedimento fatto valere come titolo esecutivo solo quando questi ne determinino l’inesistenza giuridica, dovendo gli altri vizi del provvedimento e […]

Read More &#8594