La denuncia del sinistro al proprio assicuratore comporta riconoscimento di responsabilità?

La mera denuncia del sinistro al proprio assicuratore non assume significato di riconoscimento di responsabilità, essendo volta, per prassi e per espresso onere contrattuale dell’assicurato, a mettere la compagnia assicuratrice tempestivamente in grado di svolgere il proprio compito, ma senza con ciò dare per presupposta l’esistenza di un responsabilità e, anzi proprio al fine di […]

Read More &#8594

È valida la clausola che subordina la rifusione delle spese legali al gradimento da parte dell’impresa del legale di fiducia dell’assicurato?

In tema di polizze assicurative, il patto di gestione della lite non è contrario all’art. 1917 cc co. 3, poiché stabilisce una modalità alternativa dell’obbligazione accessoria dell’assicuratore di rifondere alla controparte gli esborsi per la propria difesa. In ogni caso, al diniego del rimborso non è sufficiente la mera previsione contrattuale, essendo necessario che le […]

Read More &#8594

La tardiva denuncia del sinistro all’Assicurazione fa perdere o riduce il diritto all’indennizzo?

In tema di assicurazione contro i danni, l’inosservanza, da parte dell’assicurato, dell’obbligo di dare avviso del sinistro, secondo le specifiche modalità previste da clausola di polizza, non può implicare, di per sè, la perdita della garanzia assicurativa, occorrendo a tal fine accertare se detta inosservanza abbia carattere doloso o colposo, dato che, nella seconda ipotesi, […]

Read More &#8594

L’azione diretta nei confronti dell’assicurazione è l’eccezione

Nell’assicurazione per la responsabilità civile, l’azione diretta del danneggiato nei confronti dell’assicuratore è ammessa soltanto nei casi espressamente previsti dalla legge (ovvero: RCAuto e caccia), mentre in tutti gli altri casi l’assicuratore è obbligato solo nei confronti dell’assicurato a tenerlo indenne da quanto questi debba pagare ad un terzo cui ha provocato un danno, sicché, […]

Read More &#8594

Assicurazione: il c.d. obbligo di salvataggio

In tema di c.d. obbligo di salvataggio ex art. 1914 cc, mentre il dovere di evitare il danno si concretizza in un contegno commissivo od omissivo che si colloca utilmente nella fattispecie potenzialmente causativa del danno, valendo ad evitarlo, quello di diminuire il danno si riferisce ad un azione od omissione che, inserendosi nella serie […]

Read More &#8594