[Riforma Cartabia] Come cambia l’art. 275 cpc

Codice di procedura civile ➡️ Libro secondo – Del processo di cognizione ➡️ Titolo I – Del procedimento davanti al tribunale ➡️ Capo III – Della decisione della causa ➡️ Articolo 275 Vecchio testo Art. 275. Decisione del collegio. Rimessa la causa al collegio, la sentenza è depositata in cancelleria entro sessanta giorni dalla scadenza […]

Read More &#8594

La posizione sostanziale delle parti nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo

Nei procedimenti di opposizione a decreto ingiuntivo, in cui il contraddittorio è eventuale e posticipato, instaurandosi solo per effetto dell’opposizione, non si verifica alcuna inversione della posizione sostanziale delle parti: il creditore mantiene la veste sostanziale di attore ed all’opponente compete la posizione tipica del convenuto e ciò esplica i suoi effetti anche in tema […]

Read More &#8594

La registrazione in contabilità dell’altrui fattura commerciale fa presumere il credito

Nei rapporti commerciali tra imprenditori, l’annotazione dell’altrui fattura nel proprio registro IVA, così come prescritto dalle leggi tributarie, non costituisce prova legale contro l’imprenditore medesimo ex art. 2709 cc e art. 2710 cc (che riguardano infatti soltanto la contabilità prescritta dal codice civile), ma -ove l’annotazione stessa sia avvenuta in assenza di qualsivoglia contestazione- può […]

Read More &#8594

Può esserci litispendenza tra cause proposte avanti allo stesso ufficio giudiziario?

Gli istituti della litispendenza e della continenza operano soltanto tra cause pendenti davanti a uffici giudiziari diversi, secondo la lettera dell’art. 39 cpc, dunque se cause identiche o connesse pendano davanti al medesimo ufficio giudiziario si applicano gli art. 273 cpc e art. 274 cpc, le cause dovendo essere semplicemente riunite. Tribunale di Modena (Masoni), […]

Read More &#8594

La prova della c.d. successione in blocco nel credito

La parte che agisca affermandosi successore a titolo particolare del creditore originario, in virtù di un’operazione di cessione in blocco secondo la speciale disciplina di cui all’art. 58 del D.Lgs. n. 385/1993, ha anche l’onere di dimostrare l’inclusione del credito medesimo in detta operazione, in tal modo fornendo la prova documentale della propria legittimazione sostanziale, […]

Read More &#8594