Duplice fruizione elusiva benefici “prima casa”

Deve ritenersi elusiva – perché finalizzata a beneficiare illegittimamente per due volte dei benefici fiscali “prima casa” – l’operazione con cui un coniuge doni la propria quota della metà di un immobile acquistato con la suddetta agevolazione e poi acquisti un altro immobile, utilizzando denaro proveniente da una donazione del coniuge previa opzione per il […]

Read More &#8594

Vanno computate ai fini del pro-rata le operazioni IVA (esenti) di prestiti alle consociate

I prestiti onerosi che una holding concede a sue partecipate per l’ordinario svolgimento della loro attività non possono essere considerate operazioni occasionali e quindi, essendo operazioni esenti ai fini IVA ex art. 10, co. 1, D.P.R. n. 63/1972, devono essere computate nel calcolo della detrazione dell’IVA secondo il meccanismo del pro-rata (percentuale di indetraibilità) ex […]

Read More &#8594

Azienda e imposta di registro: la retribuzione del socio lavoratore va dedotta dal valore dell’avviamento

Nella determinazione della base imponibile ai fini dell’imposta di registro, dal valore dell’avviamento dell’azienda ceduta, stimato in base al criterio misto patrimoniale-reddituale, devono essere dedotti i costi rappresentati dalle retribuzioni dei soci lavoratori. Commissione Tributaria Provinciale Modena, sez. III (pres. Mottola, rel. Stefani), 4 maggio 2015, n. 413

Read More &#8594

Società cancellate: il credito IVA va rimborsato anche se non è indicato in bilancio

Il rimborso di un credito IVA di una società (poi cancellata dal registro delle imprese) non è condizionato all’esposizione del credito stesso nel bilancio finale della società in quanto la contabilità IVA documenta comunque il credito fiscale rendendo possibile il controllo da parte dell’amministrazione finanziaria. Commissione Tributaria Provinciale Modena, sez. III (pres. Mottola, rel. Stefani), […]

Read More &#8594