Quantificazione del danno esistenziale per morte del coniuge


Nel caso di morte del coniuge per fatto illecito altrui, al familiare superstite va (anche) riconosciuto il risarcimento del danno esistenziale, da liquidarsi in via equitativa ex art. 1226 cc e art. 2056 cc e da parametrarsi ad una quota di quello biologico (astratto) per lesione al 100% (Nel caso di specie, in considerazione della convivenza dei coniugi prim [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(09) Titolo IX - Dei fatti illeciti (artt. 2043-2059 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment