“La diversa, maggiore o minore, somma” è una mera clausola di stile che non incide sulla competenza per valore


In una causa nella quale l’attore indichi con precisione l’ammontare del suo credito e chiede che quell’ammontare gli sia attribuito dal giudice, la formula “o quell’altra maggiore o minor somma che risulterà in corso di causa” ha natura di clausola di stile ed è inidonea a influire sulla determinazione della competenza per valo [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Del giudice (artt. 1-56 cpc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment