Il fallimento del debitore rende improcedibile l’esecuzione intrapresa contro il fideiussore in bonis?

Il fallimento del debitore principale rende improcedibile l’esecuzione intrapresa nei confronti dello stesso ma non pure quella attivata nei confronti del suo garante fideiussore in bonis, che conserva la piena disponibilità del proprio patrimonio e dunque può e anzi è onerato di provvedere al pagamento garantito; in seguito, una volta soddisfatto l’intero credito, potrà procedere, […]

Read More &#8594

L’art. 512 cpc ha ridisegnato l’opposizione distributiva attribuendole una nuova struttura

L’art. 512 cpc ha ridisegnato l’opposizione distributiva attribuendole una nuova struttura, che si articola: a) in una fase in cui le contestazioni (tra creditori o tra debitore e creditori relative all’esistenza o all’ammontare del credito), debbono essere prospettate in prima battuta direttamente al giudice dell’esecuzione e danno luogo ad un suo provvedimento, che dev’essere adottato […]

Read More &#8594

Il pignoramento dei canoni locatizi

A norma dell’art. 2912 cc, il vincolo del pignoramento si estende anche ai frutti del bene pignorato, se non assoggettati a separato pignoramento (presso terzi: art. 553 cpc). Pertanto, poiché la maturazione dei frutti civili, quali i canoni dovuti dal conduttore di un bene immobile, avviene giorno per giorno, ai sensi dell’art. 821 cc ultimo […]

Read More &#8594

La sospensione è riservata alle opposizioni prognosticamente destinate a stabilire se l’intero processo esecutivo debba in modo irrimediabile venire meno

La sospensione del processo esecutivo, va riservata ai soli casi in cui l’opposizione sia prognosticamente fondata, in quanto destinata a stabilire “se l’intero processo esecutivo debba in modo irrimediabile venir meno per effetto di preclusioni o decadenze ricollegabili alla pretesa di invalidità -originaria o sopravvenuta- del titolo esecutivo nei confronti del creditore procedente – o […]

Read More &#8594