I contratti di agenzia e di subagenzia: caratteristiche e natura giuridica

Il contratto di subagenzia implica la conclusione dei contratti di assicurazione nel solo interesse dell’agente e non dell’impresa assicuratrice: il contratto e il subcontratto di agenzia si distinguono, quindi, per l’identità del preponente, che corrisponde nel primo caso all’assicuratrice e nel secondo all’agente, quindi è applicabile a entrambi la disciplina dell’agenzia (art. 1742 cc e […]

Read More &#8594

Reticenza dell’assicurato: i tre presupposti per l’annullamento del contratto

Nel contratto di assicurazione la reticenza dell’assicurato su circostanze relative alla valutazione del rischio è causa di annullamento del contratto ai sensi dell’art. 1892 cc allorché si verifichi il concorso simultaneo di tre elementi essenziali: 1) una dichiarazione inesatta o reticente dell’assicurato; 2) l’influenza di tale dichiarazione sulla rappresentazione del rischio; 3) il prodursi della […]

Read More &#8594

Somme liquidate dall’INAIL e c.d. differenziale

In caso di azione di surrogazione da parte dell’ente assicuratore nei confronti del responsabile, il differenziale, cioè quanto ancora dovuto al danneggiato va calcolato tenendo presente che: quanto pagato a titolo di danno patrimoniale non può decurtare quanto ancora dovuto a titolo di biologico; il danno patrimoniale va risarcito – e dunque è consentita la […]

Read More &#8594

La surrogazione ex art. 1916 cc costituisce una peculiare forma di successione a titolo particolare nel diritto al risarcimento dell’infortunato

La surrogazione ex art. 1916 cc costituisce una peculiare forma di successione a titolo particolare nel diritto al risarcimento dell’infortunato, che si realizza nel momento in cui l’assicuratore abbia comunicato al terzo responsabile che l’infortunato è stato ammesso ad usufruire dell’assistenza e degli indennizzi previsti dalla legge, al contempo manifestando la volontà di avvalersi della […]

Read More &#8594

Risarcimento del danno e domanda di pagamento diretto dell’indennizzo assicurativo ex art. 1917, co. 2, c.c.

Nel giudizio promosso per il risarcimento del danneggiato nei confronti del responsabile dell’evento dannoso, ancorché questo ultimo abbia chiamato in garanzia la società assicuratrice, è inammissibile in quanto nuova la domanda di pagamento diretto dell’indennizzo assicurativo ex art. 1917 cc co. 2, proposta in via surrogatoria dallo stesso danneggiato contro tale società, comportando detta pretesa […]

Read More &#8594