Cartella di pagamento: il calcolo degli interessi va spiegato

Secondo consolidata giurisprudenza, in tema di riscossione delle imposte sul reddito, la cartella di pagamento degli interessi maturati su un debito tributario deve essere motivata, non rilevando che il debito sia stato riconosciuto in una sentenza passata in giudicato, dal momento che il contribuente deve essere messo in grado di verificare la correttezza del calcolo degli interessi, tanto più che alle cartelle di pagamento notificate dopo l’entrata in vigore della L. n. 212 del 2000 deve essere allegata la sentenza. (...)

Contenuti riservati agli utenti registrati. Effettuare il login

L. n. 212 del 2000 (Statuto del Contribuente)

Related Articles

0 Comment