Termini di notifica della contravvezione

L’art. 14 della L. 24 novembre 1981 n. 689 – secondo cui la violazione amministrativa deve essere contestata al contravventore immediatamente, quando è possibile, ovvero mediante notifica dei suoi estremi nel termine di novanta giorni o in quello di 360 giorni dall’accertamento, avuto riguardo al luogo di residenza dei contravventore – non comporta l’automatica predeterminazione […]

Read More &#8594

Attendibilità degli accertamenti eseguiti dai funzionari dell’INPS

Gli accertamenti eseguiti dai funzionari dell’INPS per il recupero dei contributi obbligatori omessi possiedono – come riconosciuto anche dalla Corte costituzionale (ord. n. 376 dei 1987) – un indubbio grado di attendibilità quanto alle circostanze di fatto che i verbalizzanti segnalino di aver accertato nel corso dell’inchiesta per averle apprese da terzi o a seguito […]

Read More &#8594

Ritardo nella richiesta di risarcimento

Non appare logico inferire l’inesistenza di un fatto dannoso per la sola circostanza che la prima formale richiesta di risarcimento avvenga due anni dopo, in aggiunta ad altro fatto dannoso per il quale invece la richiesta è avvenuta subito. Tribunale di Modena (Cigarini), 13 maggio 1998

Read More &#8594