La causa può essere decisa sulla base della c.d. “ragione più liquida” (anche se logicamente subordinata)

La causa può essere decisa sulla base della questione ritenuta di più agevole soluzione, pur se logicamente subordinata, senza necessità di esaminare previamente (o successivamente) le altre, anche sostituendo -nella prospettiva aderente alle esigenze di economia processuale e di celerità del giudizio costituzionalizzata dall’art. 111 Cost.- il profilo di evidenza a quello dell’ordine delle questioni […]

Read More &#8594

Cosa deve provare la banca che agisce per il recupero del credito derivante da un rapporto di conto corrente?

La banca che esercita un’azione giudiziale per il recupero del credito derivante da un rapporto di conto corrente ha l’onere, ai sensi dell’art. 2697 cc, di produrre il contratto di apertura del conto e tutti gli estratti conto emessi dall’inizio alla chiusura del rapporto; infatti, solo tali documenti consentono la ricostruzione integrale del rapporto con […]

Read More &#8594

Opposizione al decreto ingiuntivo della banca: l’istituto di credito ha l’onere di produrre gli estratti conto integrali, anche oltre gli ultimi dieci anni

Nel giudizio ordinario di opposizione proposto dal cliente avverso il decreto ingiuntivo chiesto dalla banca per il pagamento del saldo passivo di un conto corrente, è onere dell’istituto di credito produrre gli estratti conto integrali, essendo l’opposizione a decreto ingiuntivo non un’azione di impugnazione della validità del decreto, ma un processo di cognizione diretto ad […]

Read More &#8594