Forma ad substantiam e contratti bancari monofirma: la produzione in giudizio integra il requisito della sottoscrizione

I contratti bancari (nella specie: mutuo) devono rivestire la forma scritta a pena di nullità (art. 117 TUB – D.Lgs. n. 385/1993). Tuttavia, la produzione in giudizio della scrittura da parte di chi non l’ha firmata, così come sia qualsiasi manifestazione di volontà del contraente che non abbia firmato, risultante da uno scritto diretto alla […]

Read More &#8594

Condanna per lite temeraria: non basta la semplice prospettazione di tesi giuridiche opinabili o infondate

La temerarietà della lite sottende la consapevolezza dell’infondatezza delle domande proposte e delle tesi sostenute o l’inosservanza della normale diligenza per l’acquisizione di tale coscienza; non è sufficiente, invece, la mera opinabilità del diritto fatto valere. Tribunale di Modena (Grandi), sentenza n. 1592 del 23 novembre 2021

Read More &#8594

Crisi di impresa: l’approfondimento del giudice Alessandro Farolfi

Alessandro Farolfi, già magistrato presso il Tribunale di Modena e relatore in numerosi convegni disponibili su Gestiolex, ha redatto una relazione di 48 pagine sul Nuovo Codice della Crisi di impresa e dell’insolvenza, che è possibile consultare a questo link (in calce, il sommario). Dello stesso autore, segnaliamo altresì l’intervento audio sul tema “La composizione […]

Read More &#8594

La tendenziale irrilevanza degli errores in procedendo

Non esiste un interesse all’astratta regolarità dell’attività giudiziaria, sicché la parte che intende far valere una nullità processuale deve indicare quale attività processuale le sia stata preclusa per effetto della denunciata nullità, verificandosi altrimenti la sanatoria degli atti nulli. Tribunale di Modena (Vaccaro), sentenza n. 1266 del 17 settembre 2021

Read More &#8594