Assicurazione sulla vita: inefficace la clausola che subordina l’indennizzo all’onere di produrre le cartelle cliniche dei ricoveri della persona deceduta

Il beneficiario di un’assicurazione sulla vita che agisca per il pagamento dell’indennizzo soddisfa il suo onere probatorio provando la morte dell’assicurato: una clausola contrattuale che lo oneri, a semplice richiesta, di esibire all’assicuratore le cartelle cliniche dei ricoveri della persona deceduta sarebbe vessatoria (art. 33 D.Lgs. n. 206/2005), poiché di sconfinata latitudine e volta ad addossargli l’onere economico delle spese di riproduzione dei documenti oggett (...)

Contenuti riservati agli utenti registrati. Effettuare il login

(20) Capo XX - Dell'assicurazione (artt. 1882-1932 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.