Opposizione all’esecuzione promossa in pendenza di un’opposizione a precetto promossa per le medesime ragioni: quid juris?


Qualora sia promossa un’opposizione all’esecuzione ex art. 615 cpc co. 2 identica, per fatti costitutivi dedotti, ad un’opposizione a precetto già pendente, il giudice dell’esecuzione, all’esito della fase sommaria, non deve assegnare alle parti il termine per promuovere il giudizio di merito ex art. 616 cpc, giacchè quest’ultim [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Delle opposizioni del debitore e del terzo assoggettato all'esecuzione (artt. 615-618 bis cpc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.