La posizione sostanziale delle parti nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo

Nei procedimenti di opposizione a decreto ingiuntivo, in cui il contraddittorio è eventuale e posticipato, instaurandosi solo per effetto dell’opposizione, non si verifica alcuna inversione della posizione sostanziale delle parti: il creditore mantiene la veste sostanziale di attore ed all’opponente compete la posizione tipica del convenuto e ciò esplica i suoi effetti anche in tema […]

Read More &#8594

La c.d. locazione a non domino

La carenza del potere di disporre del bene locato rende il contratto inopponibile al proprietario, non al conduttore che ha conseguito il godimento del bene a non domino, quindi la locazione conclusa dal proprietario apparente, salva l’ipotesi di detenzione illecita, è valida ed efficace ed il locatore è tenuto a soddisfare l’interesse della controparte a […]

Read More &#8594

Locazione di immobile in comproprietà: per lo sfratto può agire anche un solo locatore (presumendosi il consenso degli altri)

Qualora il partecipante alla comunione compia un atto di ordinaria amministrazione (anche consistente in un negozio giuridico o in un’azione giudiziale aventi tali finalità, come l’agire per finita locazione contro i conduttori della cosa comune, etc.), la presunzione del consenso degli altri comunisti, che sussiste ai sensi dell’art. 1105 cc co. 1, può essere superata […]

Read More &#8594