Ripetizione di interessi anatocistici o usurari: l’onere della prova a carico del cliente

Ove sia il correntista ad agire in giudizio per la ripetizione, o comunque per l’accertamento, delle somme indebitamente versate alla banca a titolo di interessi anatocistici e/o usurari, incombe su costui, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2697 cc, l’onere di allegare i fatti posti a base della domanda, vale a dire dimostrare l’esistenza […]

Read More &#8594

Interessi anatocistici: all’omesso deposito degli estratti conto non si può supplire con una perizia di parte o d’ufficio

Il correntista che agisce per la restituzione degli interessi anatocistici, pagati o addebitati sul suo conto, ha l’onere di dimostrare l’ammontare del suo credito e deve, pertanto, depositare in causa la documentazione contabile nella specie gli estratti conti. A tale onere non può supplire attraverso la mera produzione di una perizia di parte, né attraverso […]

Read More &#8594

Forma ad substantiam nei contratti bancari monofirma: la produzione in giudizio integra il requisito della sottoscrizione

I contratti bancari devono rivestire la forma scritta a pena di nullità (art. 117 TUB – D.Lgs. n. 385/1993), tuttavia la produzione in giudizio di detti contratti, ad opera della parte che non aveva sottoscritto, costituisce equipollente della sottoscrizione mancante e risulta quindi rispettato il requisito della forma scritta. Tribunale di Modena (Pagliani), sentenza n. […]

Read More &#8594

Le Istruzioni della Banca d’Italia per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura sono norme tecniche

Le Istruzioni della Banca d’Italia per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura sono norme tecniche autorizzate a integrare la legge civile e penale e consentono di aggiornare le rilevazioni trimestrali del Ministero dell’Economia del tasso effettivo globale medio di ciascuna categoria di operazioni creditizie (art. 2 L. n. 108/1996). […]

Read More &#8594