Opposizione di terzo all’esecuzione

L’azione del terzo opponente, prevista dagli art. 619 ss. cpc, ha contenuto di accertamento negativo circa l’appartenenza al debitore, presunta iuris tantum, dei beni pignorati nella casa o nell’azienda dello stesso. Per vincere tale presunzione, il terzo, che reclama la proprietà dei beni stessi, deve dimostrare non solo di averli acquistati con scrittura di data […]

Read More &#8594

Opposizione all’esecuzione e costituzione in giudizio

Contrariamente alla prassi invalsa in quasi tutti i tribunali – compreso quello di Modena – la Suprema Corte considera che nell’ipotesi di opposizione all’esecuzione ovvero agli atti esecutivi non si debba fare luogo ad una vera e propria costituzione. La difficoltà di una ordinata tenuta delle controversie in questione ha dato però luogo alla prassi […]

Read More &#8594

Opposizione a precetto

L’opposizione a precetto può configurare sia opposizione all’esecuzione (art. 615 cpc) sia agli atti esecutivi (art. 617 cpc) a seconda che – rispettivamente – il debitore contesti l’ammontare della somma con esso ingiunta, ovvero ne chieda la nullità per vizi formali: in quest’ultimo caso, qualora l’opposizione sia accolta, il precetto deve essere rinnovato; nel primo […]

Read More &#8594

Estinzione della procedura esecutiva

All’eccezione di estinzione della procedura esecutiva (art. 630 cpc) non si applicano gli stretti termini di impugnazione previsti dall’art. 617 cpc per l’opposizione agli atti esecutivi, poiché essa è piuttosto riferibile al diritto a procedere esecutivamente ex art. 615 cpc Tribunale di Modena (Bruschetta), 24 giugno 2003

Read More &#8594