Mediazione immobiliare: il c.d. “preliminare di preliminare” (così come l’opzione o la puntuazione) non dà diritto alla provvigione

In tema di mediazione (art. 1754 cc e ss), ai fini del riconoscimento del diritto alla provvigione l’affare deve ritenersi concluso quando tra le parti messe in contatto dal mediatore si sia costituito un rapporto giuridico che legittimi ciascuna di loro ad avvalersi delle tutele contro l’inadempimento, in forma specifica (art. 2932 cc) o per […]

Read More &#8594

L’opposizione di terzo all’esecuzione: il punto

L’opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619 cpc) è un’azione di accertamento negativo, diretta a vincere la presunzione “iuris tantum” di appartenenza al debitore dei beni staggiti nella casa di abitazione o nell’azienda dello stesso, mediante la prova della proprietà dell’opponente e la correlativa negazione del diritto del creditore di procedere alla loro espropriazione. L’opponente è […]

Read More &#8594

Gli effetti della trascrizione di un atto nei registri immobiliari sono rinunciabili dalla parte

Gli effetti della trascrizione (art. 2644 cc) sono rinunciabili (nella specie, trattavasi di trascrizione della domanda ex art. 2932 cc, effettuata in epoca anteriore alla dichiarazione di fallimento con conseguente non opponibilità alla parte promissaria acquirente dello scioglimento del curatore ai sensi dell’art. 72 Legge Fall.). Tribunale di Modena (Siracusano), sentenza n. 620 del 16 […]

Read More &#8594

La sentenza ex art. 2932 cc è subordinata alla dichiarazione sugli estremi della concessione edilizia nel preliminare o, al più tardi, in causa

In tema di esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto, alla luce dell’art. 40 L. n. 47/1985, non può essere pronunciata la sentenza di trasferimento coattivo prevista dall’art. 2932 cc in assenza della dichiarazione, contenuta nel preliminare, o successivamente prodotta in giudizio, sugli estremi della concessione edilizia, che costituisce requisito richiesto a pena di nullità […]

Read More &#8594