Oggetto del processo tributario: sono esclusi i motivi e gli elementi non contenuti nell’avviso di accertamento

L’oggetto del processo tributario è delimitato ai soli motivi puntualizzati nell’avviso di accertamento in quanto essi soli sono idonei a definire l’ambito delle ragioni adducibili nella fase contenziosa a sostegno della pretesa azionata dall’Amministrazione mentre lo stesso valore definitorio non può essere attribuito ad eventuali riferimenti contenuti nel processo verbale di constatazione, atto endoprocessuale avente finalità che si esauriscono nel reperimento di elementi utili ai fini delle pretese necessariamente enunciate nell’avviso di accertamento.
Commissione Tributaria Provinciale di Modena, sez. I (pres. Lugli, rel. Previdi), 17 giugno 2008, n. 78

Legittimo l’aumento del contributo al mantenimento per il figlio che va all’Università

Può accogliersi la domanda di modifica delle condizioni di separazione o divorzio vòlta ad ottenere un incremento del contributo al mantenimento della prole, in ragione dell’aumento delle esigenze della stessa, legate al progredire dell’età ed alla necessità di sostenere le spese per un corso di studi universitari.
Tribunale di Modena (Pagliani G.), ordinanza del 25 novembre 2009