Promessa del fatto del terzo: quando spetta il risarcimento e quando l’indennizzo

In tema di promessa del fatto del terzo ex art. 1381 c.c., qualora l’obbligazione di facere non venga adempiuta e l’inesecuzione sia imputabile al promittente, ovvero venga eseguita in violazione dei doveri di correttezza e buona fede, il promissario ha a disposizione gli ordinari rimedi contro l’inadempimento, quali la risoluzione del contratto, l’eccezione di inadempimento, […]

Read More &#8594

Qual è il valore probatorio dell’email (non certificata)?

Ai messaggi spediti e ricevuti mediante posta elettronica ordinaria (non certificata) va applicato il principio espresso in relazione alle comunicazioni via fax, incluse tra le riproduzioni meccaniche indicate (con elencazione non tassativa) dall’art. 2712 c.c. e formano piena prova dei fatti o delle cose rappresentate se colui contro il quale sono prodotti non ne disconosce […]

Read More &#8594

Il deposito della “minuta” della sentenza basta a far decorrere il termine lungo per l’impugnazione?

Quando in calce alla sentenza impugnata sono apposte due date, l’una di deposito, l’altra di “pubblicazione”, occorre verificare quando la sentenza è stata resa conoscibile attraverso l’inserimento della stessa nell’elenco cronologico, con attribuzione del relativo numero identificativo e conseguente possibilità di richiederne copia autentica. Da tale momento, l’attività di deposito è perfezionata, la sentenza “esiste” […]

Read More &#8594